Web News

Le tendenze dell’email marketing per il 2017

 

L’email marketing è uno degli strumenti di conversione più potenti tra tutti quelli disponibili nel digital marketing, determinando – se ben utilizzato – un significativo aumento del ROI. Il 2017 vede un’ascesa dell’email marketing, grazie alla sua capacità di raccogliere i dati dei clienti e raggiungere i consumatori sul mobile. Rispetto ai trend del 2016, infatti, nuove ed interessanti tendenze stanno prendendo piede.

Trend #1: Video e GIF
Video is the King. Dai video live diffusi tramite Facebook e Periscope, ai video a 360 gradi in grado di portare l’utente in una realtà immersiva, questa tipologia di contenuto ha ormai conquistato il primo posto nella classifica degli strumenti più efficaci per generare lead e vendite. Inserire un video nella propria strategia di email marketing può determinare effetti estremamente positivi: malgrado uno scetticismo iniziale causato dall’alto costo di produzione dei video e dalla poca fiducia in un riscontro economico, è stata dimostrata la connessione tra l’inserimento di video nelle proprie campagne di email marketing e l’aumento del CTR, delle conversioni e delle interazioni con i consumatori.

Anche le GIF, in quanto contenuto interattivo, possono essere utilizzate all’interno delle email inviate ai consumatori. Secondo uno studio realizzato da Demand Metric, infatti, i contenuti interattivi aiutano i brand a differenziarsi all’interno del mercato rispetto ai propri competitor. I professionisti del marketing stanno notando un aumento del 300% dei click semplicemente grazie all’aggiunta di un video o una GIF nelle proprie campagne di email marketing.

Trend #2: Immagini
Immagini ed emoji attirano l’attenzione dell’utente e continueranno a farlo per tutto il 2017. Usarle può rivelarsi proficuo, soprattutto nel caso in cui gli utenti di riferimento appartengano ai Millennial; in questo caso, è importante studiare gli ultimi trend sui canali social.

Trend #3: Personalizzazione
Il 2017 sarà all’insegna della personalizzazione. La raccolta e l’analisi dei dati a disposizione diventa cruciale per riuscire a fornire un servizio su misura dei consumatori.

Trend #4: Mobile
Il mobile ha ufficialmente superato il desktop e l’email marketing non può non adattarsi a questo cambiamento: i messaggi inviati via email, pertanto, devono essere prima di tutto efficaci sul mobile.

Trend #5: Testi più brevi
I consumatori sono continuamente bombardati da email ed altre notifiche: è necessario, pertanto, che il contenuto del messaggio sia breve e conciso, che arrivi dritto al punto e catturi l’attenzione dell’utente fin dall’inizio.

Trend #6: I social
Secondo Nonprofit Hub, le email provviste dei bottoni per la condivisione sui social aumentano il CTR del 150% circa. Inviare email su campagne che si stanno svolgendo sui social può aumentare notevolmente l’engagement e il ROI.

Trend #7: User-Generated Content
Grazie ai social netwok, i marketer hanno a disposizione una grandissima quantità di contenuti generati dai consumatori stessi da poter utilizzare all’interno delle proprie campagne di email marketing allo scopo di conquistare nuovi clienti.

 

 

Fonte: insidemarketing.it